NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 

Benincasa

 

Denominazione

Benincasa  Linked Open Data: san.cat.complArch.61786

 

Tipologia

fondo

 

Data

1562-1861

 

Consistenza

118 (bb, voll. e filze)

 

Descrizione

Il fondo documentario della famiglia Benincasa è stato acquistato dal comune di Ancona attorno al 1910. In seguito è giunto all'Archivio di Stato di Ancona come aggregato all'archivio storico comunale. E' stato, quindi, separato e dotato di una numerazione propria. Parte del fondo (bb. 34 dal 1654 al 1747, con lacune) si trova presso l'Archivio Segreto Vaticano. Il cosiddetto portolano di Grazioso Benincasa appartiene invece alla biblioteca comunale di Ancona "L. Benincasa". Il fondo conservato all'Archivio di Stato rispecchia prevalentemente le carte prodotte dai Benincasa come consoli degli affari in Ancona per conto del re di Francia. Bibliografia: C. PARISET, L'archivio storico Benincasa, in "Napoleone", I (1914), p. 57; G. GUALDO, L'archivio vaticano e le Marche. in "Studia picena", XXIX (1961), pp. 116-141; W. ANGELINI, Carteggi del fondo "Benincasa" nell'archivio comunale di Ancona, in "Quaderni storici delle Marche", I (1966), pp. 151-169; L. SANDRI, Il palazzo Benincasa, in "Quattro momenti italiani", Roma 1969, pp. 101-128

 

Sistema aderente

SIAS. Sistema Informativo degli Archivi di Stato.

 

URL Scheda provenienza

 

Soggetti conservatori

 

Soggetti produttori