NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 

Pretura di Montemarciano (Ancona) - Ente

 

Tipologia

Ente

 

Forma autorizzata del nome

Pretura di Montemarciano (Ancona)  Linked Open Data: san.cat.sogP.64666

 

Data di esistenza

1865 - 1890

 

Sede

Montemarciano (Ancona)

 

Tipo ente

Uffici centrali e periferici dello Stato italiano

 

Descrizione

Nel settembre del 1860 il regio commissario straordinario nelle province delle Marche, Lorenzo Valerio, abolì gli uffici dei governatori pontifici. Montemarciano divenne, prima, sede di giudicatura di mandamento ed in seguito, con R.D. 2626 del 6 dicembre 1865, pretura. La pretura di Montemarciano venne soppressa nel 1890 con con L. 6702 del 30 marzo che dispose la soppressione di 650 preture trasformandole in altrettante sezioni. La pretura aveva competenza sia in ambito civile (contenzioso, esecuzione, lavoro, volontaria giurisdizione) che penale per reati per i quali era previsto un massimo di quattro anni di reclusione. Di sua esclusiva competenza era il giudizio su reati specifici, quali violenza, minacce o resistenza a un pubblico ufficiale, maltrattamenti in famiglia o verso minori, omicidio colposo, furto, truffa e ricettazione.

 

Sistema aderente

SIAS. Sistema Informativo degli Archivi di Stato.

 

URL Scheda provenienza