NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 
 

"La via del petrolio" di Bernardo Bertolucci, 1967 [trailer]

Poco piu' che ventenne, Bernardo Bertolucci racconta il viaggio del petrolio dai Monti Zagros, in Iran, alle raffinerie della Germania. Un viaggio di ottanta minuti in bianco e nero dove il petrolio, e una grande impresa internazionale come eni, sono il pretesto per guardare da vicino gli uomini, il loro lavoro, le loro diverse culture. L'occhio dell'autore entra nell'obiettivo della macchina da presa, muovendola in una visione autentica i cui grandi spazi - tipici del documentario cinematografico - si fondono alle notazioni antropologiche, ai rimandi all'arcaico, anche nei volti e nel sonoro. Nasce un racconto che resta come pietra miliare nella storia del documentario italiano, in cui si intrecciano tratti significativi della precedente esperienza pasoliniana di Bertolucci e nuovi germi di una poetica personalissima, da maestro del racconto totale, dell'affresco filmico.