NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 
 

Link alla pagina di visualizzazione nel sistema afferente


Archivio di Stato di Trento, Capitolo del Duomo di Trento, ITASTNCAPITOLODUOMON1312, Pergamena ITASTNCAPITOLODUOMON1312_08 

Archivio di Stato di Trento, Capitolo del Duomo di Trento, ITASTNCAPITOLODUOMON1312, Pergamena ITASTNCAPITOLODUOMON1312_08

Andrea “Burgus” scrive a Bernardo Clesio vescovo principe di Trento, riferendo di aver ricevuto la sola lettera di Thomas Marsaner “magister domus” del vescovo Clesio, e non le altre annunciate. Ha appreso della morte per peste di un servitore del vescovo, e del contagio ora presente anche in città, e teme che di lì si propaghi nel territorio; sua moglie Caterina si era recata nella zona di Cremona, in villa, ed ora si trova con il padre nella campagna di Parma, contando sia così lontana dal pericolo di contagio presente a Cremona: lì vi sono stati due decessi nella casa del fratello di Andrea. Come aveva comunicato con la lettera di ieri 21 settembre, avrebbe dovuto essere a Levico entro la notte del 22; si scusa tuttavia di non poter arrivare, poiché intende fermersi a Civezzano al fine di sciogliere un voto (“non transibo locum de Sivizano, ubi votum adimplebo”); prega perciò il vescovo Clesio di comunicargli il tempo che egli riterrà opportuno per un altro incontro. Originale (id. SIAS 890503130)