NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 
 

Link alla pagina di visualizzazione nel sistema afferente


Archivio di Stato di Palermo, Diplomatico, Tabulario del monastero di San Martino delle Scale, Pergamena TSMS 1199 

Archivio di Stato di Palermo, Diplomatico, Tabulario del monastero di San Martino delle Scale, Pergamena TSMS 1199

Il nobile Giovanni Antonio de Pizenardi ed il nobile Giacomo de Piscarolo, per sè e quale procuratore di Elena de Boveri moglie del suddetto Giovanni Antonio e di Diamante de Boveri sua nuora, vendono salvo il canone enfiteutico ed il consenso di frate Carlo de Advocati, preposto della Casa di S. Caterina e Maestro Generale dell'Ordine degli Umiliati, a Giovanni Francesco de Calvi un pezzo di terra con una casa ed atri edifici, nella vicinia di S. Cecilia di Cremona, per la somma di 900 lire (D'ALESSANDRO, p. 331) Originale (id. SIAS 70011846)