NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 
 

Link alla pagina di visualizzazione nel sistema afferente


Archivio di Stato di Palermo, Diplomatico, Tabulario dei monasteri di Santa Maria Maddalena di Valle Giosafat e di San Placido di Calonerò, Pergamena TSMG 0451 

Archivio di Stato di Palermo, Diplomatico, Tabulario dei monasteri di Santa Maria Maddalena di Valle Giosafat e di San Placido di Calonerò, Pergamena TSMG 0451

Testamento di Vitale Cirino, da Messina, cittadino palermitano, nel quale nomina sua erede universale la figlia Luchisenda, colla clausola che, morendo costei in minore età, ab intestato, o senza figli legittimi, la suddetta eredità si divida fra Perna, madre del testatore, e la di lui sorella Venturella; e finalmente venute a morte costoro si tripartisca così: una quota all'ospedale costruito dal fu Angelo Lo Grande in Messina, contrada di San Leonardo, una seconda all'abbazia di San Placido, di Calonerò, una terza ed ultima parte si destini per legati di maritaggio d'orfane donzelle messinesi a discrezione dei fidecommissari ed in ragione di once quattro per ogni legato. Dispone ugualmente di vari immobili di sua proprietà; e di legati di varia natura. Originale (id. SIAS 70013953)