NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 
 

Eni, Ritrovarsi in estate, 1972

Il documentario racconta la vita quotidiana nelle colonie estive Eni dei figli dei dipendenti. La prima parte è dedicata alle vacanze al mare a Cesenatico. La seconda si concentra sull'estate dei bambini nel centro montano di Borca di Cadore, nella colonia e nel campeggio del Cane a sei zampe, a pochi chilometri da Cortina d'Ampezzo. Francesco Barilli utilizza uno stile semplice e diretto che sorprende per le riprese, cariche di poesia e dolcezza. La telecamera riprende in primissimo piano i volti dei bambini della colonia e osserva con calma la loro vita, rilevando le provenienze regionali, cogliendo i sorrisi accennati o le espressioni di timidezza divertita. Il regista sa ascoltare le risposte dei bambini e riprende le espressioni più spontanee. La verità non viene mai meno, e anche i momenti di incertezza e nostalgia di casa non rimangono nascosti alla telecamera. Barilli, regista di documentari, ma anche di film, attore e sceneggiatore, nella sua pellicola non utilizza molto la voce narrante, ma lascia parlare le immagini, sottolineate dalla musica originale di Egisto Macchi. Regia di Francesco Barilli, 1972 (Archivio nazionale del cinema d'impresa, Fondo Ente nazionale idrocarburi)