NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 
 

Eni, Un villaggio per le vacanze, 1963

A Borca di Cadore si trova il centro residenziale per le vacanze estive e invernali del personale Eni. Il complesso edilizio comprende moderne villette, alberghi, una colonia, un campeggio e una chiesa. Nato per volontà di Enrico Mattei, il villaggio Corte di Cadore fu realizzato da Edoardo Gellner tra il 1954 e il 1963. Giuseppe Taffarel, documentarista veneto scomparso nel 2012, mette in rilievo l'opportunità offerta ai dipendenti, valorizzando con grande cura ogni aspetto della quotidianità vissuta in vacanza, con attenzione poetica all'estetica dell'immagine. Il regista mostra la vita spensierata delle famiglie che, in base alla graduatoria aziendale, sono riuscite ad aggiudicarsi la disponibilità di un alloggio o di una stanza d'albergo. Ci troviamo in un piccolo Eden, molto ambito e gratuito, nel quale tutto funziona alla perfezione. Il tempo scorre in maniera ordinata, scandito dai riti familiari delle feste d'inverno, da aperitivi tra amici e relax al sole estivo. La voce narrante sottolinea: anche se potrebbe sembrare un premio, trascorrere le vacanze al villaggio di Corte di Cadore è un diritto che spetta indistintamente a tutti i collaboratori del gruppo Eni. Regia di Giuseppe Taffarel, 1963 (Archivio nazionale del cinema d'impresa, Fondo Ente nazionale idrocarburi)