NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 
 

Eni, Gli uomini del petrolio, 1965

Da Marina di Ravenna, a bordo della piattaforma Paguro, la macchina da presa di Bovay, che segue da vicino "gli uomini del petrolio", ci porta in Iran da Korram Shar ai Monti Zagros e poi ancora nel Golfo Persico fino alle foci del Nilo. Da qui il racconto si sposta in Egitto ad Abu Rudeis sulla piattaforma Perro Negro, in Libia - dove è stato individuato il pozzo R1/82 - per poi scendere in Nigeria, lungo il fiume Niger. Il viaggio si conclude con la storica scoperta del giacimento di El Borma, in Tunisia. Documentario ENI, regia di Gilbert Bovay, 1965. (Archivio nazionale del cinema d'impresa)