NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 
 

La fabbrica integrata, regia di Ansano Giannarelli, 1995

Il film di Ansano Giannarelli vuole mostrare l'illusione di una produzione di alta qualità all'interno di una fabbrica tecnologica, attraverso la testimonianza di un operaio che si licenzia sulla base dell'esperienza compiuta. La fabbrica è la Fiat di Melfi, l'operaio è Donato Esposto, un uomo del sud che è convinto di raggiungere una nuova posizione professionale riuscendo a farsi assumere in una delle fabbriche con il più alto grado di automazione. Ma dopo un anno di lavoro il risultato è una fortissima delusione; ne scaturisce una decisione che incide profondamente sull'esistenza di un lavoratore: la rinuncia volontaria al posto di lavoro nella fabbrica del 2000 (Fondazione Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico, Fondo Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico)