NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 
 

Macchina a cilindro per produrre ferri battuti a maglie e cilindrati, Roma 1853-1859

Macchina a cilindro, brevettata e utilizzata in regime di privativa dalla Società romana delle miniere di ferro e sue lavorazioni negli stabilimenti di Terni e di Tivoli con illustrazione per produrre ferri battuti a maglie e cilindrati. La Società, costituita nel 1846 per volere di Pio IX allo scopo di sfruttare tutte le miniere esistenti nello Stato pontificio e procedere alla lavorazione completa del ferro, rimane attiva fino all'Unita' d'Italia, Roma 1853-1859 (AS Roma, Ministero del commercio, belle arti, industria, agricoltura e lavori pubblici 1826-1873, Commercio, Nuove invenzioni e privilegi)