NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 
 

013. Carpegna Falconieri Gabrielli, pergamene, n. 13v   Attiva zoom sull' immagine nella pagina corrente Disattiva zoom sull' immagine nella pagina corrente

Gli uomini e il comune di Pennabilli nominano Perace condam Guiduccioli loro sindaco e procuratore per giurare a loro nome di fronte a Benedictus abbas monasteri Sancte Marie in Monte de propre Cesenam, tesoriere della Chiesa per le province di Romagna e Massa Trabaria, l'osservanza della pace con Bandino conte di Carpegna e con gli uomini dei castelli di Carpegna e Scavolino, secondo i capitoli precedentemente stilati dallo stesso sindaco. Registro di imbreviature (?), (sul verso della seconda carta è rogato un altro atto in data 1384 febbraio 21)