NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 
 

Archivio Sonoro Franco Coggiola del Circolo Gianni Bosio, Fondo Paparelli, L'Umbria Cantata, CD 1, Unità n. 09, All'arrivo che noi facciamo

All'arrivo che noi facciamo. Due voci maschili, organetto, tamburello, triangolo. Località: Annifo, Foligno (Perugia). Il brano è un canto rituale di questua per il maggio. Emergono i temi dominanti come la celebrazione del maggio come mese dell’amore, il tripudio alla natura che si risveglia. È eseguito da Iginio Ingrato nel canto e nell’organetto; da Amerigo Angelici nel canto e nel tamburello; da Federico Pocceschi nel canto e nel triangolo. Bibliografia: L'Umbria Cantata. Musica e rito in una cultura popolare, Valentino Paparelli, Roma, Squilibri, 2008. Note di catalogazione: l’ “ID Oggetto digitale” è stato attribuito dal catalogatore.