NOTIZIE IN EVIDENZA

 

VEDI ANCHE...

 

24 settembre 2015

Rizzoli

Il "documento del giorno"

24 settembre 1970: si spegne a Milano l'imprenditore, editore e produttore cinematografico Angelo Rizzoli.

Il 24 settembre 1970 si spegne a Milano Angelo Rizzoli (Milano, 31 ottobre 1889 - ivi, 24 settembre 1970), imprenditore, editore e produttore cinematografico. Nel 1909 fonda la casa editrice che da lui prende il nome. Da azienda famigliare, a solida impresa editoriale, la Rizzoli, con la trasformazione nel 1952 in Rizzoli Editore spa, assume le caratteristiche e la struttura di un vero e proprio impero editoriale. A partire dalla fine degli anni Quaranta Rizzoli riprende anche a interessarsi di industria cinematografica. Nel 1950 costituisce insieme al produttore Giuseppe Amato la Distribuzione edizioni Amato Rizzoli Film (Dear) per produrre e distribuire il film Don Camillo, che si rivela uno straordinario successo di pubblico. Tra il 1950 e il 1955 Rizzoli, attraverso la Dear, produce oltre 40 film, fra cui Francesco, giullare di Dio di Roberto Rossellini e Umberto D di Vittorio De Sica. Nel 1957 Rizzoli fonda una nuova casa cinematografica, la Cinema Rizzoli (Cineriz), che negli anni successivi produrrà La dolce vita e 8 e ½ di Federico Fellini e L’eclisse di Michelangelo Antonioni. Nell’aprile 1967 Rizzoli riceve il titolo di Conte dall’ex Re d’Italia Umberto II dal suo esilio di Cascais. Muore nel 1970, all’età di 81 anni.

 

 

 

 

 

 




 

Su Angelo Rizzoli, vedi il portale Archivi d'impresa >>>

 

 

 

 

Fonte

istituto centrale per gli archivi - icar

Tipologia

notizia